(Don Bosco)
Barra verde
Barra rossa

La Santità
nella Famiglia Salesiana

Tutti sono chiamati alla santità
  Chiamati ad essere santi perché Dio è santo, i fedeli rispondono alla volontà divina di giungere alla conoscenza della verità (1 Tm 2, 4) con l’impegno di portare a pienezza il cammino iniziato con il Battesimo attraverso cui «sono stati fatti veramente figli di Dio e compartecipi della natura divina, e perciò realmente santi».
  Configurati sempre a Cristo con il rinnovato dono dello Spirito nella Confermazione, rivivificati nella loro alleanza con Dio attraverso la partecipazione all?Eucaristia, Pasqua di Cristo e della Chiesa, con la Riconciliazione e gli altri sacramenti vengono compartecipati ai fedeli ristoro e sostegno per il loro cammino di santità verso la Pasqua eterna.

La santità nella Famiglia salesiana
  Quale parte viva del popolo di Dio, anche la Famiglia salesiana gode di questa chiamata alla santità.
  Per “grazia del Padre che consacra con il dono del suo Spirito”, i Salesiani trovano la via della propria santità cercando di essere “nella Chiesa segni e portatori dell’amore di Dio ai giovani”.
  “In intima partecipazione alla Pasqua del Signore”, le Figlie di Maria Ausiliatrice vivono “con fede il mistero della Croce” sorgente di grazia e di libertà per divenire “segno ed espressione dell’amore preveniente” del Padre “in un servizio di evangelizzazione alle giovani, camminando con loro nella via della santità”.
  Al seguito di Gesù Cristo, “Uomo perfetto, inviato dal Padre a servire gli uomini del mondo”, i Cooperatori attuano “nelle ordinarie condizioni di vita, l’ideale evangelico dell’amore a Dio e al prossimo” fermentando di spirito cristiano “la cultura e la vita sociale” e “portando ovunque un’attenzione privilegiata alla gioventù bisognosa”.
  In uno stile di vita che privilegia il mistero del Verbo Incarnato il quale assunse la natura umana per redimere il creato e ricondurlo al Padre, le Volontarie di Don Bosco intendono vivere in profonda armonia, consacrazione, secolarità, salesianità per diventare “segno vivo dell’amore di Cristo nello spirito delle beatitudini”, ed essere “nel mondo testimoni e profeti di salvezza”.
  Infine, tutti gli altri membri che a diverso titolo appartengono alla Famiglia Salesiana, realizzano la propria vocazione cristiana e religiosa esprimendo la comunione tra i vari carismi e ministeri al servizio del popolo santo di Dio, in un clima di originale spiritualità, e operando in molteplici forme per la salvezza della gioventù.


NEWS

31 gennaio
San Giovanni Bosco


celebrazioni in onore di Don Bosco

scarica alta risoluzione (2 MB)

Archivio de
“il Tempio di Don Bosco”
collegati

Cerca nel sito:
Google: Yahoo: MSN: